LA NOSTRA FILOSOFIA:

L’istinto a viaggiare probabilmente è una delle molle che ha fatto progredire l’umanità dall’inizio dei tempi, ancora oggi più che mai viaggiare è sinonimo di scoprire, conoscere, crescere.

Per noi il  viaggio non è solo guidare lungo le strade ed avere divertimento ed emozioni per i luoghi che si visitano, l’emozione è un piacevole punto di passaggio per ottenere l’Esperienza

L’emozione si trasforma in esperienza attraverso la conoscenza.


L’emozione è fine a se stessa, per fare un esempio pratico di cosa stò dicendo, pensiamo alla  gioconda, chi lo ha visto sa che è  un quadro piccolino e un po’ sbiadito, che  non sembra  meritare la  fama  che  lo precede, in questo caso: 

L’emozione si trasforma  in delusione,

A meno che  qualcuno al Louvre  non ci prenda  per  mano e davanti al quadro ci spieghi perché è un’opera eccezionale. 

A questo punto l’emozione diventa esperienza, che concretizza la spinta  iniziale e la trasforma  in vero arricchimento e quindi crescita.

Un viaggio non è solo uno spostamento, per noi compiere un viaggio  è anche entrare in contatto con la gente locale, conoscerne la cultura ed arricchire il viaggio stesso con visite, particolarità ed esperienze. 

Lo stare bene e lo stare bene insieme è un altro punto che consideriamo fondamentale.

Ai nostri viaggi le persone si iscrivono la prima volta come clienti, ma il nostro obbiettivo è che  tornino come amici...

Paolo Colangeli  
 

 

Nato nel 1959, si avvicina al mondo dei motori all'età di 13 anni e inizia a viaggiare in modo autonomo all'età di 16.
Negli anni '76 e '77 partecipa con buoni risultati al Campionato interregionale di motocross cadetti classe 125, curando personalmente il proprio mezzo essendone meccanico e conduttore. Da allora non ha più lasciato la moto.
Dopo la Maturità si iscrive alla facoltà di medicina e chirurgia. Durante il periodo degli studi consegue diversi brevetti sportivi e assolve al servizio militare come assistente sanitario facendo esperienza pratica di pronto soccorso e assistenza infermieristica.
Nel 1986 sospende gli studi universitari per dedicarsi completamente alla passione dei viaggi e nel 1988 fonda la MACEDONIA TOUR trasformando la passione in professione. 
Appassionato di vela, subacqueo, esperto sciatore, pratica di tanto in tanto il volo in parapendio, ed altri sport così detti estremi.
Ha compiuto oltre 125 spedizioni con veicoli fuoristrada nei 5 continenti ed ha visitato oltre 75 Paesi del mondo.